Shrink sleeve

Scritto mercoledì 14 giugno 2017

Shrink sleeve: oltre la semplice etichetta

Le etichette flessibili, dette anche shrink sleeve, permettono di confezionare in modo creativo ed innovativo bottiglie, profumi, cosmetici, farmaci e molti altri prodotti. Questo metodo di stampa, nato negli anni 70, ha modificato profondamente il modo di confezionare. Le shrink sleeve non hanno solo una funzione estetica ma servono anche per informare, proteggere e promuovere l’acquisto di un prodotto.

 

 

La tecnologia sleeve

 

Le etichette shrink sleeve sono prodotte con un materiale termoretraibile, cioè sensibile al calore. Il film plastico può essere di qualsiasi forma e lunghezza per adattarsi facilmente a contenitori di ogni tipo e grandezza.

 

Dopo la stampa il film viene avvolto intorno al contenitore (bottiglia, flacone, flessibile) e fatto aderire con un procedimento di termoretrazione.

La stampa delle shrink sleeve

 

Il procedimento più efficace e veloce per stampare le shrink sleeve è la stampa flexografica che utilizza lastre realizzate in fotopolimero digitale o in gomma ed inchiostri ad acqua, solvente o UV. Le matrici sono inchiostrate attraverso un rullo dosatore chiamato “anilox” formato da celle che trasferiscono l’inchiostro sul cliché, che a sua volta lo trasferisce sulle shrink sleeve.

 

 

Cliché per la stampa su shrink sleeve

 

La preparazione grafica per la stampa di questo tipo di etichette richiede tecnologie e professionalità specializzate. Tra le aziende italiane che offrono questo servizio, la Nu-Maber di Treviso è quella con la più lunga tradizione.

 

Tra le proprie attrezzature per la produzione di impianti per la stampa flexografica, Nu-Maber dispone anche di un laser per l'incisione diretta di maniche in elastomero.

maniche elastomero shrink sleeve

   Iscriviti alla NEWSLETTER  per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità del mondo Nu-Maber 

Ti potrebbero interessare anche:

Imballaggi Flessibili: più possibilità grazie alla stampa flexografica
Scritto mercoledì 14 giugno 2017

Gli imballaggi flessibili sono impiegati per il confezionamento di molti tipi di prodotto e se sono particolarmente indicati per il settore alimentare (food). Surgelati, dolci, biscotti, caffè, snack, pasta, riso: tutti gli alimenti sono adatti a...
Shrink sleeve: oltre la semplice etichetta
Scritto mercoledì 14 giugno 2017

Le etichette flessibili, dette anche shrink sleeve, permettono di confezionare in modo creativo ed innovativo bottiglie, profumi, cosmetici, farmaci e molti altri prodotti. Questo metodo di stampa, nato negli anni 70, ha modificato profondamente ...
Flexo: la stampa per ogni esigenza
Scritto mercoledì 14 giugno 2017

Con il termine flexo si intende la flexografia o flessografia, un metodo di stampa alternativo a quelli tradizionali. La flessografia è ideale per stampare su materiali tradizionali ma anche su molte superfici alternative, come imballaggi flessib...